Nature Interiori – poesie dell’Intorno. Sto scrivendo con carta e penna e il sole di fronte che mi avvolge nel suo tiepido calore di fine autunno. È una mattina tersa, nessuna nuvola. Le cornacchie stanno gracchiando e i rumori del mondo umano sono lontani, al di là...

L'uomo, soprattutto nella società moderna, ha adottato l'assuefacente pensiero che tutto debba avere un inizio ed una fine, alterando la propria capacità percettiva del passato, del presente e del futuro ed iniziando a vivere con frenetica imminenza. Questo modus operandi ha dato luogo al costante riflesso di...

In antitesi con il neoespressionismo che si dedica dagli anni '70 al recupero della figura umana e all'esaltazione del disturbo e dell' inquitudine attraverso la deformazione, l'arte del materico, più vecchia e comunque più attuale si colloca prepotentemente in una nicchia eterna ed intoccabile tra i ranghi...

Il concetto di contemporaneità. Questa tanto blasonata parola, utilizzata quasi come malta cementizia per delineare cosa ci appartiene più di qualcos’altro. Forse più vicino al termine “moda” ci è così caro definire coevo tutto ciò che ci appare appropriato di quanto troviamo al banchetto del pubblico consenso...

Questa volta vogliamo scrivere un articolo più informale, senza tanti tecnicismi e leziosità.Nessun cenno storico a corredo, ne tanto meno citazioni. Lo facciamo perché riteniamo che oltre a dover divulgare “ciò che va saputo” o a dibattere su problematiche e argomentazioni ricorrenti inerenti il mondo dell’arte,...

Spesso la creatività viene intesa come atteggiamento, ossia una particolare modalità di rapportarsi alla realtà - esterna e interiore - e di interagire con essa. L’atteggiamento creativo è stato designato come apertura verso l’esperienza, accettazione del rischio e della contradditorietà, spirito di avventura, predilezione verso la...

Ogni artista prima o poi deve fare i conti con il trascorrere del tempo, una lama affilata che oscilla nello spazio che intercorre il pensiero e la creazione ma anche un oscuro nemico che quotidianamente cerca di sottrarre al creativo il senso innato di infinito. Dalì...

Quale luogo realmente scegliamo di abitare? A questa domanda mi sento di rispondere in maniera decisa. Credo fermamente che non esista il “vero” luogo da abitare, tantomeno il paesaggio ideale dove mettere radici o cementificarsi. Esiste il luogo che scegliamo di abitare, quello di cui ci...

Parlare di vuoto è un atto estremamente complicato. Inevitabilmente ci scontriamo con cliché e luoghi comuni; ancora peggio cadiamo in quello che riduttivamente chiamiamo “ banalismo ”dei nostri tempi. Cosi’ facendo diventiamo superficiali, ridicoli a tratti. Aristotele sosteneva che "la natura rifugge il vuoto", o meglio che ogni...

Vita e morte sono parole che da sempre affollano la mente di ogni essere umano a cominciare dalla preistoria, a finire ai giorni nostri. La rappresentazione della morte ha sempre suscitato nell'arte un punto nodale di ricerca, perché irrisolta, sempre misteriosa e mai catturata realmente. Lo...