Oltrelibro

Trasformare in emozione la pagina di un libro.

Carneviola è lieta di ospitare la mostra OLTRElibro dell’artista Lidia Letizia. Un’occasione speciale per gli spettatori curiosi di addentrarsi all’interno di un percorso che vede l’unione di più canali artistico – espressivi.

OLTRElibro, infatti, coniuga la poesia e il colore in modo del tutto unico facendosi tramite in un cammino di scoperta ed esplorazione dei propri scenari interiori per chiunque vi si approcci.

L’appuntamento è per il prossimo 14 Settembre presso Carneviola Art Gallery. In tale data verrà inaugurata la mostra che resterà visitabile fino al 14 Ottobre 2019.

Per saperne di più, di seguito troverete i dettagli relativi all’evento.

Concept della mostra:

La collezione privata OLTRElibro nasce dal progetto di ricerca “Libr’ARTI: Altered-book pedagogico applicato alla promozione della lettura e della scrittura.” di Lidia Letizia che vede impiegate arti grafiche, plastiche e tecniche artistico-poetiche, risalenti al movimento dadaista e non solo, integrate al fine ultimo di promuovere la lettura come acceleratore di benessere personale e autoconoscenza del proprio mondo interiore, attraverso l’immaginazione narrativa e la Libropedia® (Promozione della lettura intesa come stimolatrice della domanda di lettura anche se non immediatamente riconosciuta e/o soddisfatta.)

La mostra prevede oltre ai Qualibri anche una sezione di stampe di un progetto Altered-book e un’ulteriore sezione “InquadrAMI”, interattiva con il fruitore. All’interno di questa sezione sono presentate opere che non hanno un messaggio definito dall’autrice che ha preferito lasciare aperta la loro lettura. I visitatori potranno cercare la loro poesia nascosta all’interno del testo presente nell’opera e condividerlo nel “libro delle poesie nascoste”. La raccolta delle poesie/messaggi rinvenuti dai partecipanti può essere inserita all’interno di un progetto editoriale relativo alla mostra.
La mostra è denominata “mostra-laboratorio” perché per l’inaugurazione è previsto un momento laboratoriale che vede impiegate le tecniche artistico-poetiche usate dall’artista per la creazione dei “QuaLIBRI”.
Quanto scritto sopra è a titolo gratuito, perché l’arte e la sua bellezza non ha un valore quantificabile con il denaro.

Concept dei manufatti:

Oltrelibro è una collezione di “QuaLIBRI”: parole di libri che sono volate su di una tela e sposate a immagini. All’interno dei “qualibri” coesistono dimensioni che hanno trovato un linguaggio comune per comunicare tra loro: l’atto poetico. Poesie, immagini, colori e parole fissate in un’istantanea su di una tela che funge da architrave e che sostiene l’aspetto estetico e rappresentativo.La tela è il significante del significato: una piccola finestra aperta verso l’interno dell’animo.I Qualibri di questa collezione vengono realizzati seguendo un itinerario sensoriale interrotto,desiderano esprimere il contatto con la realtà attraverso i non-sensi. Il titolo della collezione “Silenzi artefatti” ci conduce già verso una percezione “altra” che vuole porsi in una posizione diversa e scandagliare diversi punti di vista, visioni differenti dal consueto e ordinario modo di interagire con il contesto. Se non grazie a qualche urlo liberatorio le figure rappresentate chiudono i loro orifizi al mondo del reale per dare uno sguardo introspettivo all’essenza umana del dolce pensare, senza fretta, senza doveri aggiunti.

Le opere proposte:

– “Il canto” Collezione Oltrelibro “Silenzi artefatti”.. 40×60 Acrilico su tela, poesia cut-up
– “Alto” Collezione Oltrelibro “Silenzi artefatti”. 50×70 Acquarello e acrilico su tela,poesia cut-up e Black-out poetry.
– Collezione Oltrelibro “Silenzi artefatti”. 40×60 acquarello su tela, found poetry
– “Dal ciglio del dirupo” Collezione Oltrelibro “Silenzi artefatti”. 40×50 Acquarello su tela, black-out poetry e cut-up.
– “Verità assoluta” Collezione Oltrelibro – “Silenzi artefatti”. 40×50 Acquarello e black-out poetry.
– “Spiraglio” Collezione Oltrelibro – “Silenzi artefatti”. 40×50 Acquarello e White-out poetry
– “L’universo delle cose” Collezione Oltrelibro – “Silenzi artefatti”. 40×50 Acquarello e poesia cut-up.
– “Nodo piano” Collezione Oltrelibro – “In mani sicure”. 30×40 Acquarello in black-out poetry e cut-up
Sezione inquadrAMI
– “La luce – del giorno dura meno – “ Collezione Oltrelibro “Silenzi artefatti”. 30×40 acrilico SU tela, poesia nascosta
– “Presenza” Collezione Oltrelibro – “Silenzi artefatti”. 40×50 Acquarello su tela, poesia nascosta nel testo
– “Incontro” Collezione Oltrelibro – “Silenzi artefatti”. 30×40 Acrilico su tela, poesia nascosta.

Biografia:

Lidia Letizia nasce in Puglia nel 1980. Studia all’Università di Bari laureandosi in Educazione
per il Disagio e la Marginalità nel 2006. Lavora come professionista in diverse strutture
educative e svolge un tirocinio presso il carcere minorile di Bari, esperienza
che la segnerà profondamente. Prosegue i suoi studi specialistici tra l’Università di Roma e
l’Universitade de Santiago de Compistela dove nel 2016 acquisisce il titolo di pedagogista.
Nel 2017 si avvicina allo studio dell’arte terapia, frequenta un master specialistico presso
Accademia Danza Movimento Terapia YogaDanza Counseling e Arteterapie A.D.Y.C.A. di
Roma, studia le tecniche artistico poetiche e se ne innamora, trovando finalmente il suo
linguaggio espressivo. Termina il percorso presentando una tesi sull’altered-book dal titolo
“Libr’ARTI. Altered-book pedagogico applicato alla promozione della lettura e della scrittura”.
Nel 2018 Intraprende diversi progetti di Altered-book ed espone le sue opere a Roma,
Ariccia, Bologna, Modena e Aprilia con mostre-laboratorio.

 



odio ut Nullam Curabitur dolor amet, felis